18-06-2002

 

 

.... MI RICORDERAI ....?

 

Ecco che spunta il Re Sole, tutti sembrano felici, tutti sembrano amarsi, tutti sembrano compiacersi l'un con l'altra, tutti ballano e sono "al di sopra" della Luna, tutti ballano e ... sballano... ...occhi di svenevole decadente bellezza si incrociano con il mio sguardo di animale picchiato ed eternamente seviziato, sei appena venuta e gia' scappi via... perche'?... perche' non ti ostini a volermi conoscere...? Sei gia' nelle braccia di un altro, io invece abbraccero' nuovi pasti della mente, che altro non puo' ricercare... D'improvviso vengo urtato da una fanciulla, le sue gommose labbra mi turbano di inedito erotismo, sono ai suoi piedi ma e' gia' lontana dai miei sensi, essi oscillano... oooh, come oscillano.. sto piangendo, mi contorco e mi ritraggo, una luce troboscopica tempesta di bagliore "assordante" i miei spenti occhi... quasi zombeschi...Mi ricorderai, un giorno? Mi ricorderai quando oramai saro' solo un nome sopra una lapide od appena uno schizzo di vento sopra le vostre teste...? Un giorno guarderete il mare in dolce agitazione, e scorgerete un'onda piu' alta delle altre, pronta ad infrangersi rigogliosa e possente sugli scogli. La saro' io. Io saro' quell'onda e per un attimo voi sarete con me.

Solo per quell'attimo...

 

BYE

 

Telemaco "Lord of the wawes" Pepe

 

Questo testo Ŕ depositato presso www.neteditor.it e quindi coperto da diritti d'autore. Esso non potrÓ essere riprodotto totalmente o parzialmente senza il consenso dell'autore stesso.