11-05-2002

 

 

 

 

 

 

DIETRO IL MURO DI QUEL 'VOLO'

 

- Personale quanto sconsiderato atto d'amore ad un'ignara quanto desideratissima conista -

 

di Telemaco Pepe (10/6/2002)

 

 

Hallo, conista dei miei tribolati, "scorticati" sogni,

 

 

La mia natura (destabilizzante) di "massiccio aviatore pindarico" mi

impedisce talvolta di concepire (o catturare) momenti della realta'

che altri vedono come normali o come facili da decifrare...... ma

nella (tragica) esistenza di un Imperatore del Volo quale io sono,

questo spesso non e' possibile, anzi, tutto si fa rigorosamente (come

da copione)tremendamente complicato, farraginoso, ho risvegli im-

previsti ed autobus da cogliere al volo (non come Fantozzi ma come

Paul McCartney in "A day in the life")... mi alzo dal fottutissimo

letto in una fottutissima mattina, e la mattina assume sembianze

distorte, distorte dalla mia mente ancora "ingannata" dalle false

promesse di una notte stracolma di dolci sogni e di utopie che poi

il giorno seguente avrebbe spezzato... irrimediabilmente, ed il pian-

to di quello che avrei desiderato potesse essere ma che non e' sara'

la naturale conseguenza di un sogno troncato a meta' e di una utopia

"falciata" dal duro scontro con l'acidita' di un mattino che si prean-

nuncia piu' gelido del solito...

 

 

Insomma, ti amo, per farla breve.... ti ho sempre amato...SIN DAL PRIMO

CONO GELATO...... come potrei nascondertelo... No... non e' necessario

che tu mi prenda per pazzo.... LO SONO GIA'... LO SONO SEMPRE STATO...

Gli psichiatri un giorno faranno carte false per avermi nei loro studi

.......... E' la mia schizophrenia, ma e' anche, spoglia delle grida

e dei sussulti continui di delirio giornalieri, la mia personalissima

forma d'arte... E tale (se possibile) deve essere accettata.

Well... sto' scherzando, of course (maybe.... finoad un certo punto).

 

 

Sciogli l'enigma, che poi enigma non e'...!!!

 

 

Ok, basta, sento perfettamente che sto' divenendo IO destabilizzante...

Ma e' la mia natura, e devo in un certo senso controbilanciare momenti

di assoluta calma (condita da voli pindarici ad libitum) ad altri di

(in)controllati eccessi, grazie ai quali spicca la mia anima "dandy"...

Sono una mente "glam", cerco di vendere i miei voli pindarici affinche'

la gente possa continuare a sognare... ed a librarsi in volo verso la

propria Luna.....

Poesia notturna finale, ora:

 

 

...l'ebbrezza di un attimo di selvaggia illusione e' solo il passato di cio'

che abbiamo davanti...

...il tempo e' un animale feroce, ed io per un istante l'ho ingabbiato, ma

il secondo successivo sono rimasto imprigionato...

...sono in balia di una incontrollabile, inconvertibile instabilita'

temporale...

...lasciami disperdere...

 

 

Attendo fervente (o bollente) una tua replica...

 

 

BUONA NOTTE! (con tanto di bacino....SSSSSMACK....!!!)

 

 

BYE

 

 

Un venditori di sogni

 

 

TELEMACO PEPE

 

Questo testo Ŕ depositato presso www.neteditor.it e quindi coperto da diritti d'autore. Esso non potrÓ essere riprodotto totalmente o parzialmente senza il consenso dell'autore stesso.